Salute per gli Anziani

Un numero sempre maggiore di persone anziane va in vacanza a Capo Verde, senza incontrare particolari problemi. Assicuratevi di capire la localizzazione dei servizi medici: se avete un malore fuori da Sal, São Tiago (Santiago) o São Vicente, dovrete prendere un traghetto o un aereo per raggiungere l’ospedale più vicino.La maggior parte delle attrazioni è accessibile in auto, ma se avete bisogno di una vacanza sedentaria, tenete a mente che non ci sono molti siti culturali da visitare, fatta eccezione per pochi musei.Ricordatevi anche che potrete incontrare alte temperature ad esempio nelle zone desertiche di Boa Vista e Sal dove si possono sfiorare i 40 °C.Capo Verde permette il rilascio della residenza a tutti i pensionati che abbiano almeno un reddito di 1300 € mensili.

Attenzione alla Trombosi

Sembra assodato che i lunghi viaggi in aereo aumentano il rischio di trombosi venosa profonda. Questa patologia può essere pericolosa, ma va sottolineato che il rischio per il viaggiatore medio è minima.Sono stati identificati alcuni fattori di rischio specifici per i viaggi aerei. Questi includono l’immobilità, la compressione delle vene nella parte posteriore del ginocchio da parte del bordo del sedile, la diminuzione della pressione atmosferica e dell’ossigeno e la disidratazione. Il consumo di alcol può aggravare la situazione aumentando la perdita di liquidi e favorendo l’immobilità. In teoria tutti sono a rischio, ma i soggetti per i quali il pericolo è più alto sono:Passeggeri di voli superiori alle otto ore– Individui con più di 40 anni– Individui con malattie cardiache– Malati di cancro– Individui con problemi di coagulazione– Chi ha subito di recente un intervento chirurgico, in particolare alle gambe– Le donne in gravidanza o quelle che assumono la pillola anticoncezionale o altri estrogeni– Individui molto alti (oltre 1,8 m) o molto bassi (sotto 1,5 m)

Una trombosi venosa profonda (TVP) è un coagulo di sangue che si forma nelle vene delle gambe.I sintomi comprendono gonfiore e dolore ai polpacci o alle cosce. La pelle può diventare calda e assumere un colore lievemente bluastro o rosso. La TVP non è pericolosa in sé, ma se il coagulo si stacca può arrivare ai polmoni (embolia polmonare). I sintomi dell’embolia polmonare (EP) includono dolore al petto, mancanza di respiro e tosse con piccole quantità di sangue.i sintomi di una TVP raramente si manifestano durante il volo, presentandosi generalmente entro tre giorni dall’atterraggio; possono essere accusati fino a due settimane più tardi.Chiunque sospetti di avere una TVP dovrebbe consultare immediatamente un medico e sottoporsi a un trattamento anticoagulante (assottigliamento del sangue).

Prima e durante il volo

Di seguito vengono elencate alcune misure generali per ridurre il rischio di trombosi. Questi accorgimenti sono validi anche per i lunghi viaggi in treno o in autobus.– In attesa di salire a bordo dell’aereo, fate due passi invece che stare seduti.– Durante il volo, bevete molta acqua (almeno due piccoli bicchieri ogni ora).– Evitate troppo tè, caffè e alcool.– Eseguite esercizi di stretching per le gambe, come alzare e abbassare la punta dei piedi.– Fate due passi nella cabina quando possibile.

Se appartenete a una delle categorie a rischio (vedi sopra) chiedete al vostro medico se per voi è sicuro viaggiare. Ulteriori misure preventive comprendono l’uso di calze a compressione graduata e l’assunzione di aspirina o eparina a basso peso molecolare. Non importa quanto siete alti, dove possibile richiedete una sedia con spazio extra per le gambe.