Spiagge da Surf

Capo Verde è una destinazione popolare tra gli appassionati di windsurf dall’Europa alle Hawaii, e ospita regolarmente campionati di questa disciplina. Sal e Boavista hanno una serie di caratteristiche in grado di soddisfare tanto i principianti quanto i surfisti esperti. Sal offre una baia interamente dedicata al kite-surf e Ponta Preta, le cui enormi onde (scatenate da un vento di terra) hanno valso a questa località l’inclusione nel Worid Wave Jumping Circuit nel 2007. Boavista è forse più indicata per i principianti, a causa della vasta spiaggia protetta del capoluogo di Sal Rei. A São Vicente, nella baia di Mindelo, la velocità media del vento tra gennaio e giugno è di 16 nodi, con raffiche fino a 30 nodi.

Santa Maria (Sal)

surf_santa_maria_capo_verde lo spot per il surf da on­da si trova sulla sinistra del pontile dei pescatori, utile per tuffarsi quando il mare è mosso. Onde per i principianti sono assi­curate dai cambi di marea. A cinque minuti dal pontile (vicino all’hotel Albatros, cono­sciuto anche come Aeroflot), si trova inve­ce una spiaggia per praticare il wind-surf e il kite. Qui spesso il vento è sui 20 nodi.Ci sono tre scuole specializzate nella zona, fornite dei materiali più recenti. Vento side-shore, mura a sinistra, per quasi tutto l’anno.

Ponta do Sino (Sal)

surf_ponta_de_sino_capo_verdeA volte si formano onde destre e sinistre, consi­gliate per il surf, nella zona del relitto. Passan­do l’estrema punta sud occidentale dell’isola, si trova una destra rapidis­sima e tubante. È consi­gliabile mettersi in ac­qua il più a nord possi­bile, a causa della forte corrente che spinge a sud. Rischioso il mare aperto: a una cin­quantina di metri dalla riva si avvistanogli squali. La spiaggia è anche un ottimo spot per wind-surf e kite, con vento side-shore quasi tutto l’anno. Il mare è dì media diffi­coltà, con zone più mosse, dalle rampe for­midabili. Consigliata per tutti i livelli se non si cercano onde surf abili, ma più impegna­tiva durante le mareggiate. Lo shore break disturba i principianti, e bisogna fare atten­zione agli alberi incagliati nei fondali.

Ponta Preta (Sal)

surf_ponta_preta_capo_verde Spiaggia per i più esperti, è famosa grazie a Trilogy, campionato di wind-surf alternativo alla PWA, e presenta condizioni impegnati­ve. Le lunghissime sinistre possono essere affrontate da surfisti (che trovano il tubo as­sicurato), wind-surfisti e kiters. È perfetta con mareggiate medio-grandi, ma diventa molto pericolosa al di sotto dei due metri di onda, che rompe troppoa riva, su poco fon­dale. Il vento è mura a dritta, side off shore. Per entrare in acqua è consigliato passare dal­la baia sottovento, al contrario dei locali, de­cisamente più temerari, che spesso si buttano dalla punta stessa.

Rite e Calheta Funda (Sal)

surf_santa_maria_capo_verde Spiagge facilmente rag­giungibili dirigendosi verso l’aeroporto e se­guendo le indicazioni per Calheta Funda, so­no apprezzate per il wave riding tranquillo. Le onde non sono troppo veloci e il vento si presenta mura a dritta, side off shore. Da provare anche per neofiti del wind-surf.

Ali Babà (Sal)

surf_ali_baba_capo_verde Situata dalla parte opposta del Monte Leão, raggiungibile solo su sterrato, offre in caso di mare attivo ottime sinistre per i surfisti

Monte Leão

Denominata così per il nome del monte a forma di leone accovacciato che sovrasta la spiaggia, offre onde per tutti.